Progetto “Attuare, sperimentare e comunicare l’Agenda DPS. Dialogo con le organizzazioni della società civile, i giovani e le istituzioni” (maggio – novembre 2021)

Il Progetto “Attuare, sperimentare e comunicare l’Agenda DPS. Dialogo con le organizzazioni della società civile, i giovani e le istituzioni” è promosso e realizzato dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università degli Studi di Padova, in collaborazione con il Centro Studi Difesa Civile, con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

L’obiettivo generale del Progetto è la promozione di una serie di attività a sostegno dell’attuazione di alcuni degli aspetti più innovativi del nuovo Piano d’Azione Nazionale dell’Italia su “Donne, Pace e Sicurezza” (IV PAN DPS 2020-2024).

In particolare, il Progetto intende perseguire i seguenti obiettivi specifici:

  • accrescere le sinergie con la società civile in un’ottica mainstreaming (Ob.1, 3 e 4 del IV PAN);
  • sviluppare e rafforzare ulteriormente il coinvolgimento e il dialogo con le OSC di settore, le Associazioni di donne e le piattaforme di settore nell’elaborazione, nell’attuazione e nella sperimentazione dell’Agenda DPS (Ob.1.4 e 3.10 del IV PAN);
  • sostenere e sviluppare ulteriormente la partecipazione delle giovani e dei giovani attivi per la pace in Italia e all’estero, e delle loro reti (Ob.1.1. e 3.8 del IV PAN);
  • sostenere la diffusione – attraverso meetings di settore e la pagina web dedicata, realizzata nell’ambito del sito web del Centro d’Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca” dell’Università degli Studi di Padova con il contributo del CSDC – di informazioni relative all’Agenda DPS, ai suoi sviluppi, alla sua attuazione a livello nazionale e internazionale.

Il Progetto, che si pone in continuità e intende mettere a frutto e sviluppare i risultati raggiunti con i precedenti Progetti MAECI/DPS realizzati (“Donne, Diritti Umani e Processi di Pace”, 2018-2019; “Comunicare esperienze e buone pratiche dell’Agenda DPS: il contributo della società civile italiana”, 2019-2020), prevede le seguenti attività:

  • un webinarIl IV Piano d’Azione Nazionale dell’Italia su Donne, Pace e Sicurezza: la prospettiva della società civile”;
  • due seminari nazionali d’aggiornamento: “Sviluppare, sperimentare e comunicare l’Agenda DPS e il dialogo con le istituzioni”; “L’Agenda DPS: una lettura intergenerazionale. Sperimentare sinergie con l’Agenda Giovani, Pace e Sicurezza”;
  • sviluppo della pagina web dedicata (aggiornamento della sezione “documentazione”; sviluppo e aggiornamento della raccolta di esperienze e testimonianze dal campo delle OSC italiane; produzione di due video che valorizzino i progetti delle OSC e le loro esperienze in materia di advocacy per l’Agenda DPS).

Il Coordinamento scientifico del Progetto è realizzato dal Prof. Marco Mascia (Centro d’Ateneo per i Diritti Umani “Antonio Papisca, Università degli Studi di Padova).

La Direttrice del CSDC, Luisa Del Turco, è Project Manager del Progetto.

Share