Vittime dimenticate: Disabili, Rom, Omosessuali, Testimoni di Geova e prigioniri di guerra IMI

Il CSDC ha partecipato, insieme all’Anei (Associazione Nazionale ex Internati) ed al Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli, al Convegno “VITTIME DIMENTICATE: Disabili, Rom, Omosessuali, Testimoni di Geova e prigionieri di guerra IMI”, organizzato dalla FIAP, che si è tenuto il pomeriggio del 1 febbraio alla Casa della Storia e della Memoria di Roma, nel corso del quale è stato presentato il libro del Prof. Giorgio Giannini, Presidente del CSDC, “Vittime dimenticate. Lo sterminio dei disabili, dei Rom, degli omosessuali e dei Testimoni di Geova”.
Nel Convegno è stata ricordata la persecuzione da parte dei nazisti dei Rom, dei disabili, degli omosessuali, dei Testimoni di Geova e degli Internati militari italiani (IMI, cioè i soldati italiani catturati dai nazisti dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 ed internati nei campi di prigionia senza però avere lo status di prigionieri di guerra), dei quali si parla ancora poco in occasione del Giorno della memoria (che ricorre il 27 gennaio), tanto da essere considerate “vittime dimenticate” della barbarie nazista.

Leggi la locandina