La comunità internazionale, elemento fondamentale per la protezione dei diritti umani e per il rispetto dell’Accordo di Pace in Colombia

Il 7 maggio 2018, in occasione dell’Esame Periodico Universale della Colombia, anche il Centro Studi Difesa Civile ha firmato una lettera inviata al MAECI per chiedere chiedere all’Italia di insistere nel raccomandare alla Colombia il rispetto dei diritti umani, in linea con quanto già espresso dal nostro Paese nel ciclo predente dell’Esame Periodico Universale, quattro anni fa. Le questioni indicate nella lettera, che riguardano anche “I diritti delle donne in Colombia” e la continua violenza contro Difensori e Difensore dei Diritti Umani, sono tratte dalla “Relazione della situazione dei diritti umani in Colombia 2013-2017“, redatta da una coalizione di organizzazioni europee ed internazionali e da un documento di una Piattaforma di oltre cinquecento organizzazioni colombiane (la cui voce è stata portata in Italia dall’avvocato Ana Maria Rodriguez).

Nonostante i passi importanti intrapresi con l’accordo di pace, la situazione per i difensori e le difensore dei diritti umani sta peggiorando in Colombia, in particolar modo per le persone appartenenti a minoranze etniche (afro e indigene) o che lottano sulle questioni di genere (donne e LGBTQI+). Con oltre 148 difensori uccisi nell’ultimo anno, la Colombia rimane oggi uno dei Paesi più pericolosi al mondo per la promozione dei diritti umani.

Per questo motivo, anche l’Italia, insieme ad altri Paesi presenti all’EPU della Colombia, ha ribadito nelle sue raccomandazioni la richiesta di un’attenzione e azioni più efficaci per quanto riguarda:

  • la presenza dello Stato nella aree rurali dove le comunità sono vittime di abusi, quali sfollamento forzato e violenza;
  • la protezione dei difensori dei diritti umani e delle persone appartenenti a minoranze e comunità indigene;
  • la prevenzione violenza sessuale contro donne e bambini, così come di migliorare le misure riabilitative per minori vittime del confitto armato;
  • l’intensificazione degli sforzi contro la pratica del reclutamento forzato di bambini.

 

 

Lettera delle associazioni italiane al MAE
La comunità internazionale, elemento fondamentale per la protezione dei diritti umani e per il rispetto dell’Accordo di Pace in Colombia

Report delle organizzazioni colombiane
Situación de derechos humanos y derecho humanitario en Colombia 2013-2017 / Informe conjunto de las organizaciones de derechos humanos colombianas para el Examen Periódico Universal de Colombia

Report diffuso da organizzazioni internazionali
Report on the Human Rights Situation in Colombia 2013-2017 / Coordination Groups and International Organisations / Universal Periodic Review of Colombia 2018

Esame Periodico Universale – Colombia, sessione maggio 2018
https://www.upr-info.org/en/review/Colombia/Session-30—May-2018