La violenza paramilitare in Colombia continua: l’Azione Urgente della rete “Colombia Vive!”

Scritte sui muri ad opera dei paramilitari nella Comunità di Pace di San José de Apartadó.

L’11 luglio 2017 il gruppo di lavoro Azioni Urgenti della Rete Italiana di Solidarietà Colombia Vive! Onlus ha inviato un’”Azione Urgente” agli Organismi internazionali per la tutela e la vigilanza sul rispetto dei Diritti Umani e con copia alle autorità Colombiane (tanto civili che militari), al Santo Padre – che in settembre dal 6 all’11 sarà in visita apostolica in Colombia – e ai Parlamentari europei ed italiani che dimostrano interesse per le vicende colombiane. Si tratta della 4° Azione Urgente elaborata dall’inizio dell’anno, a testimonianza della gravità della situazione colombiana che la Rete intende segnalare alla comunità internazionale.
La comunicazione ha, infatti, lo scopo di far luce sulla violenza paramilitare che continua a sfiancare il Paese, colpendo in particolare le sue zone rurali, e che ostacola l’effettiva implementazione dell’accordo di pace. Ad essere segnalata è, in particolare, la grave situazione della Comunità di Pace di San José de Apartadó, che proprio quest’anno festeggia il 20° anniversario dalla sua nascita. Qui, i gruppi paramilitari continuano a spaventare la popolazione e a perpetrare azioni violente. Numerose sono anche le denunce provenienti da altre zone contadine della Colombia, che pongono l’accento sulle violazioni continue dei diritti umani da parte dei paramilitari e dei suoi finanziatori.

Di seguito è allegata la 4° Azione Urgente, sia nella versione in italiano sia in quella in spagnolo.

4° Azione Urgente – versione in italiano

4° Azione Urgente – versione in spagnolo

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*