Corpi civili di pace: identità, sinergie e strategie di advocacy

Più di 20 addetti ai lavori provenienti da ambienti istituzionali, universitari, del Servizio Civile, della società civile organizzata e del movimento nonviolento hanno partecipato al Seminario sui Corpi Civili di Pace organizzato dal CSDC a Roma lo scorso 24 ottobre.
L’incontro si inserisce nel più lungo percorso di sviluppo delle attività del Tavolo Interventi Civili di Pace con l’obiettivo di approfondire strumenti di dialogo tra società civile e istituzioni, individuare opportunità della fase attuale e procedere in maniera partecipata e condivisa verso le prossime tappe.
Tra le principali questioni aperte e cruciali sono state individuate il rapporto con il settore umanitario e ilmutato interesse delle componenti istituzionali (incluse quelle militari) nella relazione con quelle civili rendendo stringente la necessità di valutare i cambiamenti avvenuti nell’ottica di approccio integrato/comprehensive.

Durante la giornata si è contribuito a chiarire la distinzione tra imparzialità, neutralità e non partigianeria, mentre l’analisi dei documenti chiave ha evidenziato la necessità di aggiornamento del Documento del Tavolo ICP del 2012.
Durante il Seminario si è riflettuto anche sul ruolo specifico di think thank e Centri Studi nella fase di monitoraggio e valutazione dei progetti di sperimentazione CCP e nelle fasi comuni della formazione ed infine si sono individuati i possibili prossimi passi sui cui lavorare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*