La pace mancante: studio indipendente di avanzamento su giovani, pace e sicurezza

Renato Cursi, socio del Centro Studi Difesa Civile e membro della rete Giovani Pace e Sicurezza (GiPS) ha tradotto in italiano lo studio indipendente di avanzamento di Giovani, Pace e Sicurezza.

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha adottato il 9 dicembre del 2015  la risoluzione n. 2250 su Giovani, Pace e Sicurezza. Questa è stata anche la prima risoluzione totalmente dedicata al ruolo che i/le giovani hanno nel mantenimento e promozione di pace e sicurezza a livello internazionale.

Nell’agosto 2016 il Segretario Generale dell’ONU ha nominato il professor Graeme Simpson coordinatore indipendente per la redazione di uno studio sull’avanzamento dei contributi positivi dei giovani nei processi di pace e nella risoluzione dei conflitti, al fine di raccomandare risposte efficaci a livello locale, nazionale, regionale e internazionale, come richiesto dalla risoluzione 2250/2015. Il professore è stato coadiuvato nella redazione di questo documento da 21 altri esperti.

Questo studio è indipendente, nonostante sia supportato dal sistema e da partner ONU, e ha prodotto delle raccomandazioni concrete in cui i/le giovani sono parte attiva dei processi di pace e sicurezza. Già nel suo sviluppo ha coinvolto un totale di 4230 giovani.

Scarica la traduzione in italiano del Progress Study (pdf)
Vai alla pagina del Progress Study