“Le ONG umanitarie come attore di protezione internazionale” di Claudia Rosano

Un nuovo contributo della serie dedicata al lavoro dei membri del Gruppo “Giovani, Pace e Sicurezza” del CSDC: “Le ONG umanitarie come attore di protezione internazionale“, di Claudia Rosano.

ABSTRACT

Il coinvolgimento degli attori umanitari negli interventi di protezione internazionale è un tema ampiamente dibattuto e attuale. La presente riflessione intende contribuire al dibattito attraverso l’analisi di due aspetti chiave: possibili modalità di coordinamento tra Nazioni Unite ed ONG umanitarie in azioni di protezione della popolazione civile in contesti di crisi; eventuali punti di contatto o di divergenza tra l’operato di ONG umanitarie attive in ambito protection e il filone dell’unarmed civilianpeacekeeping (UCP). L’obiettivo ultimo è triplice: capire come le ONG umanitarie sono coinvolte e come possono contribuire agli interventi di protezione internazionale realizzati dalle Nazioni Unite; inquadrare l’operato ed il ruolo che le ONG umanitarie possono svolgere nella protezione internazionale; capire se e come i loro interventi sono inquadrabili nell’unarmed civilian peacekeeping.

Share