Al via a Montevaso l’elaborazione della “fase 3” della Campagna Un’altra difesa é possibile

Si è appena conclusa a Montevaso (Toscana) la tre giorni di incontri (8-9-10 settembre) dedicati alla messa a punto della“fase 3” della CampagnaUn’altra difesa è possibile”.
La “fase 3” segue i risultati positivi ottenuti con le prime 2 fasi, la prima caratterizzata dalla raccolta firme per il Progetto di Legge di iniziativa popolare per la Difesa civile non armata e nonviolenta, la seconda dalla raccolta e diffusione di cartoline di pressione tra i deputati, attività rese possibili grazie all’azione capillare dei gruppi territoriali coinvolti. Nel corso dell’incontro è stato studiata e messa a punto dalle reti e dalle realtà promotrici la strategia di advocacy della prossima importante fase, che si svilupperà fino e oltre la scadenza della legislatura in corso.
IL CSDC è impegnato attivamente nella campagna partecipando alle attività delle prime due fasi, e avendo contribuito alla stessa stesura della proposta di legge di iniziativa popolare, nonché agli incontri istituzionali (con la Presidente della Camera in occasione della fase finale raccolta firme e con il Presidente della Commissione Difesa per sollecitare la discussione della Proposta di legge).
La Campagna ha già raggiunto risultati importanti, tra cui la calendarizzazione della proposta di legge nelle Commissioni Affari Costituzionali e Difesa della Camera dei Deputati. Tuttavia, il processo non può ancora dirsi concluso: l’obiettivo della terza fase è, infatti,giungere alla discussione e votazione parlamentare della proposta di legge, con l’auspicio di una piena approvazione e rapida attuazione.

Il Programma dell’incontro è consultabile qui.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*