Inaugurato il corso di formazione per formatori dei CCP

L’evento di inaugurazione del corso di formazione per formatori degli enti che partecipano al programma dei Corpi Civili di Pace, che si è svolto a Roma il  4 aprile scorso presso la Biblioteca della Camera dei Deputati, ha costituito un ulteriore passo in avanti per il consolidamento dei Corpi stessi nel quadro istituzionale italiano.

A condurre l’evento il Prof. Marco Mascia, direttore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani dell’Università di Padova, mentre l’elemento centrale della giornata è stato l’intervento di Antonio Papisca, Professore Emerito presso l’Università di Padova e fondatore del Centro stesso, di cui pubblichiamo qui sotto la versione integrale.

Il Sottosegretario al Lavoro e alle Politiche Sociali, Luigi Bobba, ha ribadito l’impegno del Governo affinché gli ulteriori posti per volontari previsti dal programma possano essere messi rapidamente a bando. Luisa Del Turco, manager didattico del corso, ha ricordato come sia stato determinante il contributo della società civile in questi anni, nel campo dell’advocacy, della formazione e della progettazione,  per raggiungere l’obiettivo della creazione del programma. Giulio Marcon, deputato di SI e padre dell’ormai celebre emendamento fondativo del programma, ha sottolineato che è necessario proseguire con il lavoro politico di inquadramento del programma in una cornice istituzionale e finanziaria più stabile, affinché i Corpi Civili di Pace possano radicarsi come strumento di cooperazione internazionale e risoluzione dei conflitti.

Il corso di formazione per formatori è stato organizzato dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani dell’Università di Padova, e sarà realizzato con la partecipazione attiva di diverse organizzazioni di società civile, tra cui il Centro Studi Difesa Civile.

I Corpi Civili di Pace alla luce della nuova legislazione – Antonio Papisca (PDF)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*