Monitoraggio dell’Approccio Comprensivo UE alla UNSCR 1325

Il 27 giugno 2013 a Bruxelles si è svolto un incontro di esperti sul tema “Monitoraggio e implementazione dell’Approccio Comprensivo UE alla UNSCR 1325”.
Il meeting – al quale ha partecipato il CSDC in rappresentanza della rete europea ENCPS – ha permesso un proficuo confronto tra esponenti della società civile e della Unione Europea sullo stato di attuazione della risoluzione 1325 del Consiglio di Sicurezza ONU “Donne, Pace e Sicurezza” in vista della pubblicazione del secondo  rapporto di monitoraggio dell’implementazione delle politiche europee in materia prevista nel prossimo autunno.
L’evento è avvenuto nell’ambito del Civil Society Dialogue Network (CSDN), progetto triennale EPLO finanziato dalla Commissione (Instrument for Stability) finalizzato a facilitare il dialogo tra la società civile e le istituzioni europee su tematiche di peacebuilding.
Nel corso dell’iniziativa sono stati presentati progressi e sfide della fase attuale: accanto all’analisi delle buone pratiche, prodotte dalla collaborazione tra diversi livelli e attori (come nel caso dell’Olanda),  è stata svolta una riflessione sull’attuale sistema di monitoraggio e sui suoi possibili sviluppi, anche sulla base di lezioni apprese dai casi Kosovo e Afghanistan.
Qui di seguito i principali documenti d’analisi del contesto prodotti da EPLO e alcune brevi raccomandazioni finali:

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*