Difesa Civile e Progetto Caschi Bianchi

La difesa civile e il progetto Caschi Bianchi.
Peacekeepers civili disarmati.

a cura di F. Tullio
Franco Angeli, Milano 2000.
Ricerca commissionata dal Centro Militare di Studi Strategici – CeMiSS nel 1999

Le ONG, le operazioni di pace e la gestione dei conflitti; il ruolo del confidence builiding nelle crisi internazionali. Analisi, esperienze, prospettive. Come potranno i cittadini comuni ed i giovani ottemperare al dovere costituzionale di difendere la Patria dopo la abolizione della leva obbligatoria? Le Forze Armate sono il perno della difesa del Paese, ma la sicurezza del sistema Italia in futuro non potrà che essere inserita in un progetto di sicurezza globale e multidimensionale.copertina Difesa Civile e progetto Caschi Bianchi

Il volume parte da considerazioni sulla Costituzione, la democrazia e la difesa e da una ridefinizione del nesso problematico fra gestione dei conflitti, sicurezza e difesa. Viene poi esposto il concetto di Difesa Civile, cioè la organizzazione sistematica dei civili nella tutela della Patria, peraltro prevista dalla legge 230/98 di riordino del servizio civile. La Difesa Civile si basa su due presupposti: la capacità difensiva di un popolo è altro dalla sua capacità distruttiva: e nelle odierne società complesse la difesa delle istituzioni è più rilevante della semplice difesa del territorio.

Vengono focalizzati gli strumenti e le strategie civili che possono contribuire alla prevenzione, alla gestione e alla risoluzione dei conflitti internazionali e la cooperazione tra strutture che appaiono complementari per le operazioni di peacekeeping, quelle militari e quelle civili, quelle governative e quelle non-governative.

Le richieste in tal senso da parte delle istituzioni internazionali, le esperienze già esistenti e la spinta della società civile sono tali da consentire la rapida costituzione di Forze Civili di Pace – Caschi Bianchi di cui una significativa ricaduta sarà di contribuire a motivare i giovani a partecipare alla difesa dell’Italia.

Il Centro Militare di Studi Strategici (CeMiSS) è l’organismo che gestisce, nell’ambito e per conto del Ministero della Difesa, la ricerca su temi di carattere strategico. Fondato nel 1987 con Decreto del Ministro della Difesa, il CeMiSS svolge la propria opera avvalendosi di esperti civili e militari, italiani ed esteri.

SCARICA: L’indice e le conclusioni (pdf)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*